Caricamento...

Antiquarium e Villa Regina


L’Antiquarium, è un piccolo museo istituito nel 1991 e situato nel Comune di Boscoreale, non molto distante dalla città di Pompei. Boscoreale era l’antico Pagus, Augustus Felix Suburbanus, dove furono edificate piccole aziende agricole che sfruttavano il fertile terreno alle pendici del Vesuvio esso raccoglie ed illustra, con l’ausilio di strumenti didattici, gli oggetti, la vita e l’ambiente dell’epoca romana nell'agro Vesuviano.

Al suo interno sono esposti numerosi reperti di ogni genere, rinvenuti spesso in eccezionale stato di conservazione in alcune delle case di Pompei e nelle ville rustiche e signorili attestate in questa zona.

Il piccolo museo è collocato nei pressi di Villa Regina, una piccola villa rustica adibita alla produzione del vino, scoperta a seguito di lavori edilizi nel 1977 e portata in luce nella sua interezza sul finire del 1980.

Il complesso è incentrato sulla cella vinaria con 18 contenitori fittili, i dolia, parzialmente interrati all’interno dei quali veniva conservato il vino, ricavato nel vicino torcularium ovvero la stanza dove era situato il torchio che permetteva la produzione del mosto. Accanto alla stanza della pressa, vi era il calcatorium, in cui i calcatores, pigiavano l’uva con i piedi.  L’uva era prodotta nel vigneto che circondava la villa, di cui è stato ricostruito l’impianto. Tra gli oggetti rinvenuti, ed esposti nel vicino antiquarium, vi è una bellissima ermetta marmorea raffigurante il Dio Dioniso, protettore dell’attività vinicola, nella villa si rinvennero anche un plaustrum, un carro per il trasporto delle merci e i solchi lasciati al suo passaggio nel terreno, ed un maialino, di cui fu possibile eseguire il calco, esposto nella prima sala del museo.

Se è vero che per capire al meglio una civiltà è necessario immergersi nella vita delle persone comuni e studiare i suoi sistemi produttivi allora la visita a questa piccola e incredibile villa rustica è una tappa fortemente fondamentale per immergerci nel nostro passato.

 

…Ecco perché abbiamo il Museo, per tener viva la memoria di come siamo arrivati e per quale motivo: un nuovo inizio in un luogo nel quale far tesoro di quello che abbiamo imparato e di quello che ci siamo portati dietro dal vecchio…

Luis Lowry
 

 

Vedi mappa